Vai alla home di Parks.it

Lattughino di Moncalieri

Lattughino di Moncalieri
Lattughino di Moncalieri
PAT - Prodotti Agroalimentari Tradizionali


Definizione
Con il nome di Lattughino di Moncalieri si definiscono due tipologie di lattughe che si identificano sostanzialmente nella lattuga Parella e nella lattuga Zuccherina.
Entrambe appartengono alla specie Lactuca sativa L., famiglia delle Asteracee o Composite, e sono piante erbacee annuali, formanti un grumolo centrale più o meno sviluppato di foglie tenerissime, intere e aderenti fra loro.
La parte edule è rappresentata dalle foglie formanti un cespo più o meno aperto, di piccolo calibro, che vengono consumate di preferenza crude in insalata.
La tipologia Parella rappresenta una selezione della varietà Lattuga Cappuccio, di colore verde scuro opaco, con foglie corte, bollose, disposte a rosetta. È una produzione tipicamente primaverile ed i cespi vengono raccolti ad uno stadio di sviluppo che raggiunge un diametro di circa 10- 12 cm ed un peso di poche decine di grammi (20-40 grammi).
La lattuga Zuccherina rappresenta una selezione della varietà lattuga Romana, con foglie più lunghe, di colore verde chiaro lucente, lisce, disposte a rosetta più appressata. La produzione può interessare tutte le stagioni, sia in pieno campo sia in coltura protetta, ed i cespi sono raccolti ad uno stadio di sviluppo precoce, quando raggiungono il peso di poche decine di grammi (15-30 grammi).
Entrambi i prodotti presentano caratteristiche di fragranza, croccantezza e freschezza. Il tipo Zuccherina, come ben sottolinea il nome, è decisamente più dolce al gusto e di consistenza più tenera.
La semina avviene a spaglio, su terreno affinato e ben preparato sia in pieno campo che in tunnel, e generalmente non sono necessari grossi interventi di carattere fitoiatrico durante il ciclo colturale. L'origine della semente è commerciale ed i produttori si approvvigionano da rivenditori della zona che commercializzano materiale riprodotto o distribuito da ditte sementiere di rilevanza nazionale (Olter Sementi di Asti; Carrara F.lli di Parma).

  • Zona di produzione: La zona di produzione tipica di questo ortaggio si identifica nei comuni della cintura sud-est di Torino (Moncalieri, Nichelino e comuni limitrofi), tradizionalmente vocati alla produzione di ortaggi per i mercati cittadini.

  • La storia: Dalle testimonianze orali degli agricoltori locali, si è accertato che questo prodotto viene coltivato almeno dai primi anni del '900.

  • Tutela legislativa: Il lattughino di Moncalieri è classificato come "Prodotto agroalimentare tradizionale del Piemonte", ai sensi dell'art. 8 del D.lgs. 30 aprile 1998, n. 173, del Decreto Ministeriale n. 350 dell'8 settembre 1999 e dell'Allegato alla Deliberazione della Giunta Regionale del Piemonte del 16 aprile 2013, n. 51-5680.
I produttori segnalatiLocalità
 Ortofrutta della CollinaPecetto (TO)
 De Grandis GiovanniChieri (TO)
 Caccherano PiergiorgioMoncalieri (TO)
 Valenza FeliceMoncalieri (TO)

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese - p. iva 06398410016