Vai alla home di Parks.it

Magiclandscape. Un programma europeo per le Green infrastructures di CollinaPo

Un importante risultato della Città Metropolitana di Torino con ricadute nelle aree protette e territorio UNESCO MaB del Po e Collina Torinese

(26 Lug 17) Dopo l'esperienza condotta nell'ambito del Piano strategico dell'area metropolitana, III edizione, il tema delle Green Infrastructure ritorna. Sull'argomento si vedano anche i seguenti nostri articoli:

- http://www.parcopotorinese.it/dettaglio.php?id=39988

- http://www.parcopotorinese.it/dettaglio.php?id=38485

- http://www.parcopotorinese.it/dettaglio.php?id=30102

La Città Metropolitana di Torino ha infatti raggiunto un importante obiettivo che coinvolge anche il Parco e il sito UNESCO CollinaPo: il 1° luglio 2017 ha avuto ufficilamente avvio il progetto MaGICLandscapes Managing Green Infrastructure in Central European Landscapes, a cui l'Ente di Gestione delle Aree Protette del Po e della Collina Torinese aveva manifestato l'interesse ad essere coinvolto come partner associato.
Il progetto, cofinanziato dalla Commissione europea tramite il Programma Interreg Central Europe 2014-2020, vede coinvolti l'Università di Dresda, in qualità di capofila, ed un partenariato di 9 soggetti pubblici, tra cui la Città Metropolitana di Torino, provenienti da 5 Paesi diversi dell'Europa Centrale - Germania, Austria, Italia, Polonia e Repubblica Ceca - con competenze multidisciplinari e multilivello. L'obiettivo principale è quello di tutelare ed incrementare la biodiversità e la funzionalità ecologica del territorio dell'Europa Centrale tramite l'individuazione e la realizzazione di "corridoi verdi" o di "corridoi blu" di connessione ecologica tra le varie aree protette o aree della Rete Natura 2000.
Nell'arco dei prossimi 3 anni, anche grazie al coinvolgimento dei vari partner associati dislocati sul territorio delle 5 nazioni, verranno sviluppati nuovi strumenti e metodi, nonché strategie ed azioni finalizzate alla gestione ambientale partecipata e alla protezione, valorizzazione/creazione di infrastrutture verdi e blu (GI / BI), nel territorio dell'Europa centrale.
In particolare la Città Metropolitana di Torino ed ENEA, con la collaborazione della Regione Piemonte, del Parco del Po Torinese e del Comune di Chieri, propri partners associati, perseguiranno l'obiettivo di testare lo strumento di valutazione dei benefici pubblici (PBA Tool) sviluppato nel corso del progetto, sull'area pilota della collina del Po e definiranno una Strategia ed un Piano di Azione, basati sulle specificità e necessità locali, volti ad un complessivo miglioramento della funzionalità ecologica dei paesaggi periurbani e dei servizi ecosistemici resi delle infrastrutture verdi.
Tale occasione di studio e di individuazione di azioni pilota rappresenta un positivo contributo alle stesse linee di azione dell'area del Parco e della Riserva della Biosfera CollinaPo, che sul tema pianificatorio e di gestione del paesaggio dell'area collinare che collega il chierese con il Po e Torino ha una delle sue attenzioni principali.
Infatti questo territorio, a differenza della pianificazione di area vasta dell'area del Po, non è dotato di uno strumento guida di indirizzo (di una sorta di Progetto territoriale operativo della Collina Torinese) che aiuterebbe le politiche di Coordinamento territoriale di valorizzazione e tutela.
Sarà questa una occasione davvero speciale per approfondire i temi e per poter dare anche al Ministero dell'Ambiente, nell'ambito del prossimo report che dovrà essere inviato nel 2018, un riscontro sulle attività avviate dall'ente con il fondamentale contributo di altri attori come in questo caso la Città Metropolitana di Torino.

Per altre informazioni è consultabile la pagina web della Città metropolitana di Torino dove sono anche caricate le videointerviste al Sindaco di Chieri all'Assessore all'Urbanistica della Città di Chieri ed al Direttore dell'Ente Parco.

Qui è anche scaricabile il video spot del progetto.

E' visibile anche il videocomunicato.

Ulteriori informazioni sul progetto alla pagina: http://www.interreg-central.eu/Content.Node/MaGICLandscapes.html

Tramonto su lago di cava nella Riserva dell'Oasi del Po Morto, a Carignano (Foto di Francesco Oriti Niosi)
Autunno nella Riserva Naturale del Bosco del Vaj (Foto di Monica Pogliano)
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese - p. iva 06398410016